2 risposte a Autismo e nuovi LEA: cosa cambia?

  1. stefania tosin scrive:

    Buongiorno,
    ho trovato molto interessante quanto da lei scritto.
    Sono la mamma di un ragazzo affetto da Asberger, e posso garantire che non è
    facile. Per l’amor di dio, mio figlio è autonomo, fa un corso professionale con tanto di stage in pasticceria, ma per quanto riguarda l’aspetto relazionale è un disastro, anche perchè a 18 anni mi dice che lui vorrebbe farsi una famiglia e avere dei figli, e io come mamma lo tranquillizzo ma effettivamente non so cosa aspettarmi.
    Cortesemente che lei sappia in MIlano o provincia ci sono strutture come la sua.
    La ringrazio e mi scuso per lo sfogo. Cordiali saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *